Ammazzateci Tutti: “Raggiunta la ‘quota salvezza’”

“Grazie di (r)esistere! Comunichiamo che ieri, 3 ottobre 2008, con ben undici giorni di anticipo, è stata raggiunta la “quota salvezza” della campagna di autofinanziamento. Per il momento diciamo un enorme grazie a tutti, tutti, tutti”. E’ quanto fa sapere, da sito dell’associazione, il Coordinamento nazionale “Ammazzateci Tutti”, fondato in Calabria in occasione dell’omicidio di Francesco Fortugno, vicepresidente del Consiglio regionale.

Alcune settimane fa, i promotori del movimento avevano lanciato un appello su internet per raccogliere trentamila euro, necessari alla sopravvivenza dell’organismo che oggi raduna ottomila ragazzi in tutta la penisola.

“Diventate nostri azionisti – affermano in una lettera aperta – a conti fatti basterebbero 30mila euro per farci riprendere fiato e metterci in condizione di fissare obiettivi di medio-lungo termine. Lo chiediamo stabilendo una data simbolica: il 16 ottobre prossimo, terzo anniversario dell’omicidio Fortugno e quindi della nostra nascita. Se entro questa data non dovessimo riuscire a sanare ogni passivo saremo costretti a staccarci la spina da soli, archiviando prematuramente questa bellissima esperienza”.

L’associazione, quindi, per adesso, è salva. E questa è davvero una gran bella notizia. Ma la sottoscrizione, naturalmente, continua.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.