Ex Sicilcassa, prima vittoria giudiziale per un dipendente

Dopo 11 anni di battaglie, dalla quarta sezione civile e fallimentare del Tribunale di Palermo, arriva il primo pronunciamento giudiziale di ammissione al passivo della liquidazione coatta amministrativa della Sicilcassa per uno dei quattromila dipendenti, Vincenzo Carfi’, sindacalista della Fisac Cgil, che nel 1996 avevano assistito all’azzeramento del ‘Fondo integrativo pensioni’ (Fip) dell’istituto di credito poi incorporato dal Banco di Sicilia. Il dipendente si è visto riconoscere la somma di 53.807 euro, oltre agli interessi e alla rivalutazione monetaria.
Il pronunciamento segna una vera novità per la vertenza. Ammonta complessivamente a 96 milioni di euro la somma che i dipendenti della ex Sicilcassa attendono come credito ammesso al passivo della liquidazione coatta amministrativa di quella che fu la seconda cassa di risparmio del Paese.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.