Monsignor Pacomio: “Bisogna aiutare i gay, non colpevolizzarli”

“Io non devo chiedere l’orientamento sessuale di chi ho di fronte, sono loro a dirmelo quando hanno disagi e vogliono capire il pensiero di Gesù e le impostazioni della Chiesa. Per San Paolo ‘non c’è più greco o giudeo, schiavo o libero’. Uomo-donna, questa è la via ordinaria. Ma non esclude gli altri”. E’ quanto afferma monsignor Luciano Pacomio, vescovo di Mondovì e commisario Cei per la Dottrina della fede e la catachesi.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.