Murdoch e Microsoft: accordo contro Google?

Il magnate dei media Rupert Murdoch secondo la stampa britannica ha alzato la posta e cerca un’alleanza nella sua battaglia contro Google con il principale rivale, Microsoft.
Se confermato l’accordo, sarebbe un duro colpo per Google e la politica del “tutto gratis” su Internet, di cui Murdoch è un grande avversario.
La finalità è pubblicare i media del gruppo Murdoch, News Corp, in modo esclusivo e con il pre-pagamento tramite i siti Internet di Microsoft e del suo browser Bing, Microsoft parla di contatti anche con altri grandi editori per rimuovere i loro contenuti digitali dalla rivale Google.
I colloqui con New Corp comprende anche “The Wall Street Journal e i quotidiani britannici” Times “e” Sun”.
Murdoch ha più volte sottolineato che Internet, ed in particolare il motore di ricerca Google come distributore di notizie, sono responsabili dell’attuale crisi dei media.
Il magnate aveva proposto addirittura di bloccare il contenuto dei mezzi di comunicazione on-line e di renderli accessibili solo a pagamento, ed ha annunciato la scorsa settimana, che a partire dal prossimo anno, il quotidiano .
Murdoch accusa Google di rubare le notizie, contribuendo in tal modo alla caduta degli introiti pubblicitari da parte dei media, ma gli esperti del settore dubitano che Microsoft sia disposta a spendere ingenti somme di denaro per l’esclusiva dei contenuti giornalistici.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.