CIE di Ponte Galeria: 4 rivolte in un mese

Roma. La notte di rivolta che tra il 29 e il 30 marzo ha sconvolto il centro portando all’arresto di 19 persone, processate per direttissima nella giornata di oggi per reati di danneggiamento aggravato, minacce, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, non è altro che l’ ennesimo esempio dell’ inadeguatezza del centro di Ponte Galeria. E’ di qualche ora fa la notizia secondo cui per 15 di loro il giudice ha deciso di non convalidare l’arresto, perchè non colte in flagranza di reato. Divergono, però, le ricostruzioni di quella notte, passate a mezzo stampa o veicolate dalla rete. In questa intervista a Stefano Galieni,responsabile immigrazione di Rifondazione Comunista, cerchiamo di capirne di più.(c6tv)

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.