Travaglio: “La prossima volta rubo qualche milione”

“La prossima volta rubo qualche milione con un bel falso in bilancio. Chissa’ che non mi facciano presidente del Consiglio”. Cosi’ Marco Travaglio, commentando sul sito, www.articolo21.info, la sentenza di primo grado del Tribunale di Roma che lo ha condannato a 8 mesi di reclusione e 100 euro di multa per diffamazione ai danni di  Cesare Previti. “E’ una sentenza – ha detto Travaglio – che non mi aspettavo. Basta rileggersi l’articolo incriminato per capire che non c’e’ niente di diffamatorio. Ho semplicemente scritto che Previti era presente, un giorno, nello studio Taormina, e non che abbia fatto qualcosa di male”. Il giornalista aspettera’ le motivazioni della sentenza per poi annunciare il ricorso: “le sentenze, quando si ritengono ingiuste, non si commentano: si appellano”, ha concluso.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.