Gheddafi piazza la tenda nel Cremlino

La visita del leader libico in Russia avviene 23 anni dopo la precedente ed è la prima dell’era post sovietica della Russia, i tre giorni di colloqui dovrebbero concentrarsi sulle armi e sull’energia.
L’interesse di Tripoli è rivolto ai sistemi missilistici di difesa aerea S-300 ed ai jet Mig-29, ed ha una potenzialità di spesa da 1,5 a 2,5 miliardi di dollari nei prossimi anni.
A margine dei colloqui da evidenziare l’abitudine di Gheddafi di soggiornare nella tenda beduina, allestita per l’occasione tra le mura del Cremlino sul lato del fiume, non è sicura la posizione perché altre fonti la dicono eretta in un edificio del Cremlino utilizzato da Stalin per guardare i film.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.