UK – Il governo tenta d’applicare interessi del 27% ai prestiti per i più poveri

Londra. Il governo tenta d’applicare interessi fino al 27% ai prestiti per disoccupati e pensionati che sono attualmente senza interessi, colpendo coloro già indeboliti dalla recessione. Le proteste scaturite dalle indiscrezioni sulle misure governative ha costretto il governo a una frettolosa inversione di rotta. Chris Temolo, il ministro ombra del lavoro e delle pensioni, ha accusato il governo di agire come “prestito squali” dicendo che non capiva il motivo per cui il governo avesse deciso un tale piano d’azione, nel mezzo di una recessione, quando la disoccupazione è in aumento ogni settimana, e ha continuato dicendo che “Gordon Brown critica le banche per la ricarica eccessiva dei tassi di interesse e poi fa esattamente la stessa cosa”.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.