Bambino di 3 anni separato dal padre, una storia a lieto fine

 

Aaron Bailey, padre di Aiden un bambino di 3 anni, alle 8,15 di un tranquillo lunedì,  ha vissuto un’esperienza terrificante. La chiusura della porta di un treno della serie Max della metropolitana TriMet a Portland nell’Oregon, (USA) ha causato la separazione del figlio di 3 anni rimasto sulla banchina della stazione di Main Street dal padre bloccato sul treno. Non è chiaro come possa essere potuto accadere. Ignorata dal conducente del treno la ripetuta richiesta d’emergenza di Bailey che dice:
“Pensavo che le porte non si sarebbero chiuse sul mio braccio, così ho lasciato andare” e poi: “Non potevo scendere da quel treno, le porte non si aprivano quando ho spinto il pulsante più volte.”
“Stiamo ancora esaminando tutto: la porta, la rampa, e il sistema acustico”, al fine di verificare se si tratta di un guasto o di un errore dell’operatore, è quanto ha detto un portavoce TriMet.
Il video di sorveglianza mostra una donna con i capelli rosso brillante in piedi accanto a Aiden. La donna comprendendo quello che era successo, si china per rassicurarlo, lo prende per mano e sta con lui, mentre il papà è costretto ad andare fino alla fermata successiva. Grazie a questa donna, per fortuna, una storia a lieto fine.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.