Libera e Regione Lazio “accordo” contro le mafie

La Regione Lazio apre un rapporto permanente con una rete di associazioni tra le più importanti nella lotta alla mafia, firmato un protocollo anti-mafie tra la Regione e l’associazione Libera presieduta da Don Luigi Ciotti.

Già nei mesi scorsi la Regione Lazio ha dimostrato in vario modo il suo contributo nella lotta alle mafie, innanzitutto attraverso la promozione di un’economia sana che restringa gli spazi dell’illegalità e delle infiltrazioni mafiose.

“Con questo protocollo tra Regione e Libera scegliamo di aprire un rapporto permanente con una rete di associazioni tra le più importanti nella lotta alla mafia- è il commento del presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: in primo nuovo per non dimenticare che questa è una priorità, in secondo luogo per trovare insieme le forme per essere più capaci di lottare contro le mafie”.

Il presidente Zingaretti ha anche anticipato che ad ottobre si terrà una grande conferenza nazionale contro le mafie che vedrà la partecipazione di oltre 2.500 persone tra magistrati, operatori, giornalisti e militanti: una sorta di “Stati generali” contro le mafie, per essere più uniti e più forti contro le mafie.

Quinews

Quinews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.